Pubblicato il

Traduzione del post pubblicato dall'omeopata Arjen Postma su Facebook il 3 novembre 2020

“La radice di ogni "miseria" in tutti noi è la paura della morte. Quando un governo (o in questo caso il gruppo 'lassù') riesce a fomentarla, la folla spaventata gli va dietro come pecore, perché quella folla pensa che il 'leader forte' possa fare qualcosa per alleviare la paura. Ciò che può aiutare è affrontare questa paura in noi stessi, comprendendo noi stessi, e comprendendo la situazione in cui siamo finiti. Quando arriviamo alla conclusione che non è la paura della morte che ci fa soffrire, ma la paura della vita, allora improvvisamente è diverso. Allora sappiamo di cosa si tratta. Non si tratta di rimandare a dopo o di bandire la morte dalla nostra vita, ma si tratta dell’oggi, di adesso, di questo giorno. Continua a leggere Traduzione del post pubblicato dall'omeopata Arjen Postma su Facebook il 3 novembre 2020