Pubblicato il

Domande frequenti sui diffusori

Domande frequenti sui diffusori

Dedichiamo una pagina alle domande frequenti sui diffusori di oli essenziali.

Quale tipo di diffusore devo scegliere?

I diffusori ad ultrasuuoni sono semplici da usare, facili da pulire e diffondono aromi efficaci e sicuri lasciando intatte le proprietà naturali degli oli essenziali per avere il massimo dei benefici per la salute. Se non sai quale scegliere opta sempre per un diffusore ad ultrasuoni perché con quelli non si sbaglia mai.

Cos’è un diffusore ad ultrasuoni?

E’ un diffusore che utilizza delle frequenze elettriche per diffondere micro molecole di oli essenziali mischiate con acqua. La nebbiolina visibile che si forma ha una carica negativa e ha tante proprietà benefiche per la salute.

Come funziona un diffusore ad ultrasuoni?

Sotto la vaschetta d’acqua c’è un dischetto che utilizza delle frequenze elettriche per creare delle onde sonore ad ultrasuoni. Queste onde scuotono l’acqua delicatamente ad alta velocità. Le vibrazioni dividono gli oli essenziali in micro molecole che insieme all’acqua diventano una nebbiolina con una carica negativa. La carica negativa, ovvero la diffusione di ioni, ha molti benefici per la nostra salute. Gli ioni salgono perché sono più leggeri dell’aria. S legano alle particelle positive dannose presenti nell’aria e aiutano a purificare l’aria.

Qual’è il vantaggio di un diffusore ad ultrasuoni?

A differenza degli diffusori a candela i diffusori ad ultrasuoni non cambiano la composizione chimica degli oli essenziali lasciando intatte le proprietà.

Quanto olio essenziale devo aggiungere al diffusore?

La quantità di olio essenziale da aggiungere dipende dalla capienza del tuo diffusore. Ma come regola si possono aggiungere 3-5 gocce di olio essenziale ad ogni 100ml di acqua. Ovviamente dipende anche dalle tue preferenze personali.

Quale capienza devo scegliere per il diffusore ad ultrasuoni?

Più capienza d’acqua significa più ore di diffusione prima che si esaurisca l’acqua. Un diffusore con la capienza di 100ml può funzionare per circa 3 ore, mentre un diffusore di capienza più alta può funzionare per circa 6 ore. I diffusori ad alta capienza non richiedono comunque tanto spazio e anche se carichiamo meno acqua non è un problema, perché si fermano quando l’acqua si esaurisce.

Che tipo d’acqua devo usare per il mio diffusore ad ultrasuoni?

Si puo usare sia acqua distillata o acqua filtrata. Visto che i diffusori ad ultrasuoni non impiegano calore o vapore i minerali presenti nell’acqua non vengono separati e non rilasciano residui nella vaschetta. La scelta dell’acqua non ha un impatto sulla longevità del diffusore.

Come pulire i diffusori ad ultrasuoni?

Dopo circa 5 utilizzi si può pulire per togliere eventuali residui di oli essenziali. Togliere il coperchio e riversare l’acqua dal lato apposto della tacca, questo per prevenire che l’acqua per sbaglio finisca dentro i componenti elettrici. Si può usare un panno caldo umido con un pò di detersivo delicato (o aceto) per lavare la vaschetta e si può spazzolare delicatamente l'atomizzatore che si trova al centro dell’atomizzatore. Risciacquare bene per togliere il detersivo o l’aceto e pulire con un panno o con carta. Mai usare candeggina, detersivi aggressivi o igienizzanti.

E’ sicuro diffondere gli oli essenziali con i diffusori ad ultrasuoni?

Sì, sono sicuri se usati in modo corretto, se vengono seguite le indicazioni riportati sugli oli essenziali e inoltre si sconsiglia di utilizzare dei diffusori con oli essenziali in una stanza con bambini piccoli (sotto I 6 mesi-un anno), in quel caso si possono comunque usare con solo acqua. Si possono usare con animali domestici e ha effetti benefici anche per loro, ma si consiglia di sempre diffondere gli oli essenziali in una stanza aperta in modo che possano lasciare la stanza se sentono qualsiasi fastidio.